La cancellazione della COP26 svela l’inazione di governi e istituzioni

Si doveva tenere a Glasgow il prossimo Novembre, con la partecipazione dell’Italia che avrebbe dovuto tenere i prevertici a Milano e a Roma.

La stessa cosa è accaduta alle Olimpiadi, che diventano Tokyo2021. Ci sarà poi Euro2021. Le varie Champions League, Europa League sospese. Il Covid19 è l’evento che di prepotenza e senza pianificazione si è preso tutta l’attenzione per il 2020.

Però la più importante conferenza internazionale sull’emergenza climatica non è un evento sportivo. Rimandarla non significa soltanto perdere dei contratti pubblicitari e mettere a riposo forzato gli atleti. Rimandarla significa perdere un anno. Purtroppo il tempo è l’asset più importante che abbiamo nella lotta ai cambiamenti climatici.

Leggi tutto “La cancellazione della COP26 svela l’inazione di governi e istituzioni”